• Home
  • Mostre
  • In corso
  • Corso online di storia dell'arte. l'Ottocento italiano. a cura di Simona Bartolena

CORSO ONLINE DI STORIA DELL’ARTE

L’OTTOCENTO ITALIANO

A CURA DI SIMONA BARTOLENA

 

 

ViDi – Visit Different insieme a Simona Bartolena propone una serie di lezioni online, che

esploreranno alcune delle correnti, dei capolavori e degli autori di maggior rilievo che hanno

caratterizzato l’arte del XIX secolo italiano.

In collaborazione con il Si.M.U.L. (Sistema Museale Urbano Lecchese) e LAP - Libera Accademia di Pittura Vittorio Viviani.

 

Il corso, che si potrà seguire sulla piattaforma Zoom, si compone di 8 incontri.

 È possibile rivedere le lezioni in differita quando e dove si vuole.

 

L’itinerario partirà dalla generazione Romantica per arrivare fino alle soglie del Novecento, passando per movimenti rivoluzionari, quali la Macchia e la Scapigliatura, e artisti di fama internazionali, come Boldini e Zandomeneghi. Non mancheranno le scoperte sorprendenti, con personaggi meno noti ma fondamentali, come il Piccio e Federico Faruffini. Un occhio di riguardo sarà quindi rivolto alla situazione storica, fondamentale anche per l’evoluzione artistica.

 

Di seguito il programma:

1. Hayez e la generazione romantica

Giovedì 11 febbraio, ore 18.30

 

2. La nascita dei nuovi linguaggi del vero: dalla Scuola di Posillipo alla Macchia

Giovedì 25 febbraio, ore 18.30

 

3. Pittori-soldati: il Risorgimento nell’arte

Giovedì 4 marzo, ore 18.30

 

4. La Scapigliatura: una generazione ribelle

Giovedì 18 marzo, ore 18.30

 

5. Gli italiani a Parigi: de Nittis, Zandomeneghi, Boldini e gli altri

Giovedì 25 marzo, ore 18.30

 

6. Nuove tendenze nell’Italia post-unitaria

Giovedì 8 aprile, ore 18.30

 

7. Il verismo sociale

Giovedì 22 aprile, ore 18.30

 

8. Tra realtà e simbolo: il Divisionismo e il passaggio al nuovo secolo

Giovedì 6 maggio, ore 18.30

 

Il costo di ogni singola lezione è di €10,00; l’intero corso è di €65,00.

 

Per informazioni e prenotazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.